Valle del Marro - Libera Terra


La cooperativa Valli del Marro recupera terre sequestrate alle organizzazioni malavitose nella piana di Gioia Tauro in provincia di Reggio Calabria. Gli agrumeti, rilevati dalle Valli del Marro nel 2013 dopo decenni di abbandono,sorgono nella frazione Sovereto, un’area particolarmente vocata a tali coltivazione grazie alle condizioni climatiche.Le potature, l’irrigazione costante nei periodi estivi, le concimazioni organiche e lo sfalcio continuo del tappeto erboso hanno trasformato dei terreni abbandonati in rigogliosi agrumeti. " Come lo scorso anno - ci spiega Simona - anche nella stagione del 2018-2019 la nostra cooperativa aderirà al progetto ‘lavoro e integrazione’ che si propone di combattere il caporalato e lo sfruttamento degli immigrati. A dieci giovani africani residenti nella tendopoli di Rosarno viene offerta una borsa di studio che oltre a fornirgli uno stipendio regolare nella stagione di raccolta degli agrumi, permette loro di frequentare corsi di lingua italiana e di integrarsi in maniera costruttiva nella comunità. L’idea di fondo del progetto è la stessa da cui è nata la cooperativa: provare a fare qualcosa per cambiare il nostro territorio, per costruire una mentalità antimafia. Lottando contro lo sfruttamento della manodopera immigrata togliamo alle organizzazioni malavitose una risorsa importante e creiamo legalità nel nostro territorio.”


Valle del Marro - Libera Terra produce: