Az.Agr. L'Uberge di Dalmasso Dario


I prodotti dell’azienda agricola biologica Dalmasso di Serravalle di Piasco sono stati tra i primi a essere inseriti in Agrispesa. La loro bontà si deve alla selezione di varietà locali portata avanti con amore e sapienza dalla famiglia Dalmasso, alle tecniche di coltivazione utilizzate, alla macinatura a pietra del mais, alla spremitura di mele di vecchie varietà, alla coltivazione del fagiolo in terreni marginali e non irrigui.

L’azienda nasce all’inizio del ‘900 per iniziativa del nonno materno, Chiaffredo Michelis. Per molti anni la famiglia alleva vitelli di razza Piemontese e coltiva castagne e fagioli; all’epoca si filava anche la canapa e si piantavano cereali. Fino agli anni ‘50 l'azienda produce olio di noci, nocciola e castagne, pere e mele, come frutta. Nei terreni c’era anche un bel vigneto, varietà Montanara, scomparsa a causa della fillossera (oggi i Dalmasso sono riusciti a conservarne 3 piante). Negli anni ‘60, con il matrimonio di Luigi e Maria, l’azienda Michelis unisce le proprietà con quelle dell’azienda Dalmasso. Nel dopoguerra l’Endotia Parassitica attacca i castagneti e l’azienda Dalmasso è una delle poche sul territorio che decide di impegnarsi nel recupero di quelle piante. Dagli anni ‘90 l’azienda è tornata alla struttura originale, impiantando meli di vecchie e nuove varietà. Si sono recuperate piante storiche, per conservare la memoria presente in esse. Dal 1994 l’azienda ha intrapreso la conduzione biologica. Dario, il figlio di Luigi, negli ultimi anni ha acquistato un mulino a pietra per macinare il mais Pignulet e, con grande attenzione all’impatto paesaggistico, ha costruito in una vecchia struttura in pietra e una cella frigorifera per conservare le sue mele.


Az.Agr. L'Uberge di Dalmasso Dario produce: