Verdura

Cavolo Cappuccio bianco

Terra-Terra Società Cooperativa Agricola

"Il cavolo cappuccio ha un ciclo in campo aperto di 60-70 giorni dal trapianto del piantino alla raccolta del cavolo maturo.
I piantini vengono posti ad una distanza di 25-30 cm sulla fila e a distanza minore tra le file in campi concimati con letame.
Il cavolo cappuccio sopporta bene le gelate, ma è fondamentale scegliere bene il momento del trapianto perchè, se il raccolto non viene effettuato nei tempi giusti, la crescita eccessiva determina l'implosione del cavolo. Il cavolo cappuccio può essere mangiato sia crudo che cotto ed è una ricca fonte di fibre, antiossidanti e vitamine".



Origine: Italia


Cavolo Cappuccio bianco