Dolci

Confettura di pesche

Rue de Zerli di Franca Damico

"Le mie marmellate nascono dalle ricette della nonna a cui ho fatto aggiunte e modifiche dettate dall'esperienza e dalle richieste dei clienti. Per esempio mia nonna non preparava le marmellate di cipolle da mangiare con i formaggi, quando era giovane lei non c'era questa abitudine. Io ho imparato a farle facendo numerose prove fino ad ottenere la giusta ricetta.

Il segreto delle mie marmellate è di essere realizzate con gli ingredienti che coltivo e raccolgo personalmente al giusto grado di maturazione e di essere preparate in piccole quantità volta per volta, solo con prodotti scelti e controllati, ai quali non faccio alcun trattamento.

Oggi tanti chiedono marmellate senza zucchero o con poco zucchero: purtroppo il mio processo di preparazione è artigianale e lo zucchero è un componente fondamentale che funge anche da conservante naturale. Piuttosto che mettere altri conservanti nelle mie marmellate preferisco continuare ad usare lo zucchero.

La mia marmellata preferita è quella alle pesche di vigna: la ricetta è ancora quella originale di mia nonna, un caro ricordo delle colazioni di quando ero bambina. Le pesche crescono nelle vigne da piante spontanee, io ne ho tante. Sono diverse varietà quindi hanno anche colori diversi, alcune sono bianche, rosse, rosso/gialle. I frutti non diventano mai molli e rimangono sempre piccolini. Quest’anno, per il molto caldo, tendevano a marcire: le abbiamo pulite una a una, raccogliendole man mano che maturavano".



Modalità di conservazione: dopo l'apertura si consiglia di conservare al fresco.

Ingredienti: pesche di vigna, zucchero, addensante: pectina.
Frutta utilizzata 60g per 100g
Zuccheri totali: 63g per 100g

Origine Italia


Origine: Italia


Confettura di pesche