Dolci, bevande

Barbaresco d.o.c.g.

Azienda agricola La Ca' Nova

\"Un vino buono - ci spiega Marco - non deve presentare difetti, non deve saper di fondo né essere ossidato, ma anche un vino senza difetti non è detto che sia un 'buon vino', perché se manca di carattere o di struttura non è adatto, ad esempio, all'invecchiamento. Il mercato del vino segue delle mode che cambiano ciclicamente, 10-15 anni fa si ricercava un vino più costruito, ottenuto da vitigni differenti ed invecchiato in botti piccole capaci di fornire ad esso aromi particolari, oggi è maggiormente apprezzato un vino più tradizionale, invecchiato in botti grandi che non ne influenzino l'aroma durante l'invecchiamento. I nostri vini sono semplici e naturali, ottenuti da vitigni tradizionali, lavorati per valorizzarne la qualità e, pur essendo molto diversi rispetto ai vini che faceva mio nonno, mantengono intatto il legame con il territorio. I vini dell'inizio del novecento erano 'alimento' fatto da contadini per la loro tavola. Oggi si guarda molto di più alla qualità e all'aroma. Ora si cerca di immaginare il vino che si vorrebbe produrre già durante la coltivazione dell'uva. I processi di lavorazione sono gli stessi da secoli, ma le tecniche si sono raffinate moltissimo, le uve ora vengono pressate da macchine e il vino viene mosso da pompe. Il lavoro manuale si è semplificato, ma la necessità di conoscere i tempi della natura è rimasta invariata. Nel nostro lavoro cerchiamo di mantenere tutti i processi di fermentazione e di invecchiamento più naturali possibili.Per cui possiamo dire che i nostri sono vini sinceri, ottenuti nel rispetto delle caratteristiche peculiari di ogni annata\".

Barbaresco DOCG
14% vol


Barbaresco d.o.c.g.