Dolci, bevande

Fiori di malva

Rose & Caprioli s.r.l.

I fiori di malva hanno funzione lassativa, antinfiammatoria e calmante .

" Normalmente - ci racconta Alessia - le persone mi chiedono: "Ma quanti fiori devo mettere nell'acqua?" In verità il principio attivo contenuto in questi fiori va ad interagire con il nostro essere. Il nostro corpo richiede la percentuale di principio attivo del quale ha bisogno, per cui, in realtà, non c'è una dose certa. Se tu metti, ad esempio, un cucchiaino di fiori di malva, aspetti il tempo giusto, assaggi l'infuso e ti sembra troppo intenso, è perché tu hai bisogno di meno principio attivo. Se invece ti sembra poco intenso, è perché hai bisogno di più principio attivo. Noterai inoltre che non tutte le volte percepirai la stessa intensità di sapore, ma questo è legato al tuo bisogno di quel momento di maggiore o minore quantità di principio attivo. Questa è la grande forza di essere parte della natura di cui sia noi che i fiori siamo parte.

A partire dalla lavorazione della terra fino alla raccolta dei fiori, facciamo tutto a mano. Per l'essiccatoio abbiamo utilizzato un ciabòt (un edificio piccolo che nel tempo veniva utilizzato nelle campagne piemontesi per il ricovero degli attrezzi), con 4 finestre tra loro opposte e parallele. Chiudiamo le persiane, ma le finestre rimangono aperte. Dentro all'essiccatoio ci sono delle griglie sulle quali vengono poste le piante dopo essere state raccolte. L'aria passa in modo costante e consente un' essiccazione perfetta, che mantiene il colore del fiore senza troppo sbiadirlo, come invece succede quando si essicca a caldo nei forni. Allo stesso modo, la pianta mantiene tutte le sue proprietà".

Modalità di utilizzo: metti a bollire un pentolino d'acqua. Quando l'acqua bolle, spegni e lascia che la temperatura si abbassi un po', per non "bruciare" il principio attivo contenuto nella pianta. Versa nell'acqua i fiori di malva e copri. Dopo 5-10 minuti, versa l'infuso e bevi. Che cosa succede quando la pianta viene messa in infusione? L'acqua è un solvente che, appunto, dissolve al proprio interno il principio attivo che c'è nel fiore: quindi quello che noi beviamo è il principio attivo contenuto nel fiore.

Puoi usare questo infuso di fiori di malva anche per impacchi locali.




Modalità di conservazione: conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.

Ingredienti: fiori di malva.
Confezionato in azienda che utilizza frutta a guscio.

Fiori di malva