Primi

Vellutata di daikon e patate

Lava i daikon e le patate, sbucciali con il pelapatate e tagliali a dadini. In una padella fai rosolare 1 spicchio d’aglio, aggiungi le verdure, fai insaporire e copri con del brodo vegetale. Cuoci a fuoco medio per circa 15 minuti. Taglia una mela a dadini e aggiungila alle verdure. Quando sono tenere, frulla il tutto per ottenere una crema. Prima di servire completa con olio extravergine di oliva e del peperoncino.

Sedanini integrali con catalogna

Lessa la catalogna e 1 patata separatamente. Taglia la patata a cubetti e la catalogna a pezzetti. In una padella fai rosolare 1 spicchio d’aglio in poco olio extravergine di oliva. Aggiungi alcuni filetti di alici tagliuzzati e fai cuocere qualche minuto aggiungendo un pizzico di peperoncino. Unisci quindi le verdure e fai saltare per circa 10 minuti rimestando spesso. Nel frattempo, in una pentola con abbondante acqua salata, fai cuocere i sedanini integrali, scolali al dente e versali nella padella con le verdure lasciando insaporire per qualche minuto. Servi la pasta calda, completando con una spolverata di semi di sesamo tostati.

Gnocchetti di cavolo navone

Sbuccia il cavolo navone, taglialo a pezzetti e cuocilo a vapore. Frullalo nel mixer quindi ponilo in una terrina. Unisci il sale e farina di riso quanto basta per ottenere un composto abbastanza consistente per formare gli gnocchetti. Versali poco per volta in una pentola con abbondante acqua salata bollente. Quando vengono a galla scolali con una schiumarola e falli saltare qualche minuto in una padella con poco olio extravergine di oliva e alcune foglioline di salvia fresca tritata. A piacere, completa con una spolverata di curcuma o una grattatina di zenzero fresco.

Zuppa di lenticchie e cavolo nero

Metti le lenticchie in ammollo per un paio d’ore. Nel frattempo fai soffriggere un trito di carota, sedano e cipolla in una casseruola con poco olio extravergine di oliva e un cucchiaio di acqua. Aggiungi le lenticchie scolate e falle insaporire per qualche minuto. Unisci 2 patate tagliate a dadini, quindi copri d’acqua e fai cuocere a fuoco medio, con coperchio, per circa mezz’ora. Taglia il cavolo nero a listarelle, togliendo la parte più dura, e aggiungilo alle lenticchie. Dopo un quarto d’ora insaporisci con qualche filo di zafferano di Navelli precedentemente sciolto in acqua tiepida. A cottura ultimata, regola di sale e pepe e cospargi con una grattatina di zenzero fresco. Servi la zuppa calda con crostini di pane abbrustolito.

Zuppa di cavolo viola

Metti una pentola sul fuoco con 50 g di burro, fallo sciogliere e aggiungi 200 g di patate a cubetti, 2 spicchi di aglio e 100 g di cipolle tritate; mescola il tutto con un cucchiaio di legno, copri con un coperchio e lascia cuocere per 10 minuti. Aggiungi 400 ml di brodo caldo, alza un po’ la fiamma e porta ad ebollizione. Infine unisci 300 g di cavolo viola a pezzetti e continua la cottura a fuoco medio finché le verdure saranno tutte ammorbidite.

Gnocchetti di zucca striata

Pulisci 1 kg di zucca da scorza, semi e filamenti, tagliala a pezzi e mettila in una pentola con abbondante acqua. Falla bollire per 10 minuti, cosicchè diventi tenera. Lasciala raffreddare, quindi strizzala con un canovaccio per farne uscire l'acqua. Unisci 1 uovo, 180 g di farina e sale. Mescola bene. In una padella, fai stufare in poco olio 1 porro tritato e alcune foglie di salvia. Porta a bollore una pentola d’acqua, aggiungi il sale, e con l’aiuto di un cucchiaino, versa la pastella poco per volta. Con un mestolo forato scola gli gnocchi a mano a mano che salgono a galla. Disponili su un piatto, condiscili con il condimento di porro e cospargi con parmigiano grattugiato.

Crema di carote

In una padella con una noce di burro fai stufare 1 cipolla tritata e 500 g di carote affettate sottilmente. Bagna con 600 g di brodo vegetale e 300 g di latte. Copri con un coperchio e lascia cuocere per circa 30 minuti, quindi passa al passaverdura, raccogliendo nuovamente la crema nella casseruola a fuoco Moderato. Fai riprendere il bollore, quindi aggiungi 1 cucchiaio di farina sciolto in un dito di latte freddo. Lascia sobbollire la crema per qualche minuto, poi spegni e, a piacere, aggiungi 1 tuorlo stemperato in poco latte. Regola di sale e pepe e servi la crema con fette di pane tostato.

Pasta al forno con broccoletti e topinambur

In una pentola con abbondante acqua fai lessare i broccoletti, scolali e falli insaporire in una padella con olio extravergine di oliva, aglio e peperoncino. Dopo qualche minuto, toglili dal fuoco, regola di sale e frullali per ridurli a purea. Sbuccia i topinambur e tagliali a julienne. Falli insaporire qualche minuto in una casseruola con olio extravergine di oliva e aglio, quindi aggiungi qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, una grattatina di noce moscata e un pizzico di sale. In una pentola con abbondante acqua salata fai cuocere la pasta scolandola quando è ancora al dente. Disponila in una pirofila, versavi il composto di broccoletti e topinambur, cospargi con qualche cucchiaio di besciamella e metti a gratinare in forno caldo per circa 20 minuti.

Risotto alle castagne

Sbuccia le castagne e mettile in acqua tiepida per ammorbidirle. Dopo aver tolto la pellicina cuocile in pentola a pressione con circa 1 litro d’acqua salata per 1 ora. Aggiungi 300 g di riso e mescola con un cucchiaio di legno. A metà cottura unisci 1 litro di latte e 50 g burro. Riprendi la cottura, finché il risotto diventerà cremoso e denso.

Pasta con i cavolfiori

Lava 1 cavolfiore e separalo a cimette. Versalo in una pentola con abbondante acqua bollente e fallo cuocere per circa 10-15 minuti, quindi scolalo, tenendo da parte l'acqua di cottura. In padella prepara un leggero soffritto con olio extravergine di oliva, aglio e peperoncino. Aggiungi un paio di cucchiai di acqua di cottura e fai insaporire il cavolfiore qualche minuto. Unisci quindi una manciata di uvetta e una di Pinoli. Nel frattempo fai cuocere la pasta nell'acqua di cottura del cavolfiore. Scolala al dente, falla saltare qualche minuto nella padella con i cavolfiori e aggiungi alcune noci tritate grossolanamente. Cospargi infine con del pangrattato che avrai fatto tostare pochi minuti in una padella antiaderente con poco olio extravergine di oliva.

Pasta con cavolfiore e crema di zucca

In una pentola fai rosolare 1 cipolla in poco olio extravergine di oliva. Unisci la zucca a dadini e fai insaporire. Aggiungi quindi qualche cucchiaio d’acqua calda, sale e fai cuocere con coperchio finché la zucca si sia ammorbidita e possa essere schiacciata con una forchetta. Nel frattempo butta la pasta e le cimette di cavolfiore in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolali al dente e uniscili alla crema di zucca. Cospargi con una spolverata di curcuma, una grattatina di pepe nero e fai insaporire bene prima di servire. A piacere, completa con una spolverata di formaggio parmigiano grattugiato.

Minestra di riso e broccoli

Fai soffriggere nell'olio extravergine di oliva un trito di aglio, cipolla e 150 g di pancetta. Unisci 30 g di farina, mescola bene e aggiungi 500 g di broccoli precedentemente sbollentati e tagliati grossolanamente. Fai insaporire qualche minuto. Pela e taglia a metà 2 patate, mettile in una padella con 120 cl di acqua, regola di sale e pepe e falle cuocere circa mezz’ora. Una volta cotte, schiacciale con una forchetta e uniscile ai broccoli. Versa il riso e porta la minestra a cottura. Prima di servire cospargi con prezzemolo fresco tritato.

Risotto con cavolo rosso e porri

Taglia a listarelle 1 cavolo rosso, lavalo e disponilo in una padella con poca acqua e olio extravergine di oliva. Fallo stufare per qualche minuto quindi aggiungi 1 cucchiaio di aceto di mele e spegni la fiamma. Lava 2 porri, privali delle foglie più esterne e taglia sottilmente solo la parte bianca. Falla rosolare qualche minuto in una pentola con olio extravergine di oliva, aggiungi il riso e fallo insaporire. Aggiungi un mestolo di brodo vegetale, mescola e quando il riso si asciuga, aggiungi un altro mestolo di brodo. Dopo circa 10 minuti unisci il cavolo rosso, mescola e porta il riso a cottura. Prima di servire, completa con una spolverata di formaggio parmigiano grattugiato.

Gnocchetti di barbabietole e patate

Lava 400 g di patate Bindia con la buccia e mettile a cuocere in acqua fredda leggermente salata. Quando saranno cotte, sbucciale ancora calde (meglio se bollenti) e passale allo schiacciapatate. Aggiungi 100 g di farina e un pizzico di sale, impastando rapidamente e poi, a poco a poco, aggiungi 200 g di barbabietola cotta frullata e altri 50 g di farina, per rendere più asciutto l'impasto. Alla fine, dovrai ottenere il classico impasto da gnocchi, morbido, ma che non si attacca alle mani.

Passato di patate, fagiolini e zucchini

Spunta, lava e taglia a rondelle 500 g di zucchine. Sbuccia e lava 2 patate, tagliale a dadini di 1 cm e mettile in una ciotola d’acqua. Spunta e lava 100 g di fagiolini e infine lava e taglia a metà 2 pomodori. Fai rosolare 1 spicchio di aglio spellato e tritato in una casseruola con poco olio extravergine di oliva, facendo attenzione che non si scurisca troppo. Aggiungi le zucchine, i dadini di patata e i fagiolini a pezzetti. Lascia rosolare per qualche minuto quindi aggiungi i pomodori. Dopo qualche minuto copri con abbondante brodo vegetale bollente.

Pasta con melanzane e datterini

Lava e taglia a fette 1-2 melanzane, cospargile di sale grosso e falle spurgare con un peso sopra. Pulisci 1 cipolla, tagliala finemente e falla appassire in una padella antiaderente con olio extravergine di oliva. Dopo circa 1 ora passa le melanzane sotto l’acqua, tamponale con carta assorbente, tagliale a dadini e mettile nella padella con la cipolla. Fai cuocere per circa 15 minuti, quindi aggiungi i pomodori datterini tagliati a metà e fai cuocere per qualche minuto. Aggiungi la pasta scolata al dente, fai saltare il tutto, quindi cospargi di parmigiano o pecorino grattugiato.

Ditalini con fagioli borlotti freschi

Sguscia i fagioli borlotti freschi, lavali e mettili in una pentola. Ricoprili d’acqua, unisci 1 cipolla rossa di Zerli tagliata a fettine, 4 o 5 pomodori freschi spellati e tagliati oppure pomodori pelati. Fai cuocere per circa mezz’ora, quindi aggiungi una zucchina tagliata a dadini. Fai cuocere per un’altra mezz’ora, finché i fagioli saranno cotti. Regola di sale, quindi versa i ditalini o altra pasta a piacere. A cottura ultimata, cospargi con olio extravergine di oliva e una grattata di pepe nero.

Risotto ai finocchi

Fai appassire in olio extravergine di oliva o burro 1 cipollina, 1 gambo di sedano e 1 carota tritati finemente. Lessa le foglie tenere e i cuori di 2 finocchi e, quando ti sembreranno morbidi, scolali (conserva l'acqua di cottura a parte) e frulla il tutto: otterrai una purea da unire al soffritto. Fai insaporire per qualche minuto quindi unisci il riso, un bicchiere di vino bianco e l'acqua di cottura necessaria per far cuocere il riso. A pochi minuti dal termine aggiungi un bicchiere di latte, sale e pepe, manteca con parmigiano, olio extravergine di oliva o burro.

Risotto ai peperoni e cevrin

In un tegame scalda qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva e lascia appassire 1 cipolla tritata finemente. Quando è leggermente dorata aggiungi 2 pomodori privati dei semi e tagliati a pezzetti, un po' di rosmarino e 2 peperoni tagliati a listarelle. Fai cuocere per 5 minuti quindi unisci il riso e mescola per far assorbire il condimento. Porta a cottura aggiungendo a mano a mano un mestolo di brodo caldo. Quando il riso è quasi cotto regola di sale e pepe e aggiungi del formaggio cevrin tagliato a pezzetti. Mescola e servi caldo.

Crema di finocchi e zucchini

Pulisci 120 g di costine, lavale con cura e spezzettale. Sbuccia e affetta ½ cipolla e schiaccia 1 spicchio d’aglio. Lava 200 g di finocchi e riducili a spicchi. In una casseruola fai appassire dolcemente la cipolla e l’aglio con poco olio extravergine di oliva, mescolando di frequente e aggiungendo qualche cucchiaio di brodo bollente. Aggiungi le costine e i finocchi e lasciali insaporire qualche istante. Unisci 200 ml di brodo, porta a ebollizione e fai cuocere 15 minuti con coperchio. Una volta cotte, frulla le verdure con il mixer.