Piatti unici

Frittata al forno con cime di rapa

Lava bene 400 g di cime di rapa. In una padella fai soffriggere in poco olio extravergine di oliva 1 cipolla tagliata finemente e un pezzetto di peperoncino. Aggiungi le cime di rapa tritate grossolanamente, falle insaporire, regola di sale, pepe e versa un po' di brodo caldo. Copri con un coperchio e fai cuocere per circa 20 minuti. Quindi togli il coperchio e lascia asciugare. Spegni il fuoco e fai intiepidire. In una ciotola sbatti bene 4 uova, unisci una manciata di parmigiano grattugiato, sale e pepe. Strizza le cime di rapa e aggiungile al composto. Mescola bene e versa in una teglia leggermente imburrata e spolverata con pane grattugiato. Metti in forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.

Fettunta con fagioli

Cuoci i fagioli freschi in abbondante acqua con alcune foglie di salvia, 200 g di pomodoro e 50 g di peperoncino. Abbrustolisci il pane tagliato a fette, sfregalo con uno spicchio di aglio e mettilo su un piatto. Sopra il pane metti quindi un cucchiaio di fagioli scolati e insaporisci con un po' di sale e un pizzico di peperoncino rosso in polvere. Condisci con olio extravergine di oliva.

Sformato di uova con pomodorini e cipollotti

Rompi 4 uova in una ciotola e sbattile. Unisci sale, pepe e un cucchiaio colmo di farina. Mescola bene e diluisci con 1,5 dl di latte. Versa questa pastella in una teglia rivestita con carta da forno, sistema qua e là i pomodorini tagliati a fettine e i cipollotti tagliati a spicchi sottilissimi oppure a fette. Cospargi leggermente la superficie con origano e cuoci nel forno già caldo a 180° per 35 minuti circa.

Lasagne di verdure

Per preparare lo sformato di verdure preriscalda il forno a 180°, pela 3 patate e tagliale a fettine sottili, mettile in una pentola con acqua e sbollentale per 15 minuti. Intanto taglia le zucchine e le melanzane a fette. Quando le patate si saranno ammorbidite, scolale e mettile da parte. Lava e priva 2 peperoni del picciolo verde esterno, dei semi e dei filamenti bianchi e tagliali in 4 parti. Successivamente taglia 300 g di formaggio a fette. Fodera uno stampo con della carta forno e ungila con un po’ di olio.

Parmigiana di ricotta e melanzane

Lava 500 g di pomodori, scottali per qualche istante in acqua bollente, poi spellali e privali dei semi; tagliali a cubetti e cuocili per circa mezz’ora in una casseruolina con un filo di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e di pepe e qualche fogliolina di basilico. Taglia 3 melanzane a fette spesse circa mezzo cm;  cuocile su una piastra ben calda 2 minuti per lato.

Millefoglie di rapa rossa, stracchino e basilico

Fai cuocere, dopo averle spelate, le rape rosse (barbabietola rossa) in acqua salata per 15-20 minuti. Tagliale poi a fette e disponile in padella con un filo di olio e un po’ di acqua lasciandole cuocere per 10 minuti. Prepara una crema schiacciando con la forchetta un bel pezzo di stracchino, uno spicchio d’aglio tritato e un ciuffo di foglie di basilico. Alterna le fette di rapa alla crema. Fai intiepidire in forno e servi.

Timballo di fagiolini

Fai lessate per circa 30 minuti 300 g di patate e per circa 10 minuti 300 g di fagiolini. Scola le verdure. Fai passare le patate nello schiacciapatate così da ridurle in purè e i fagiolini nel passaverdure così da ottenere una bella cremina.

Torta di riso e zucchini

 Spunta 500 g di zucchine, lavale, asciugale e tagliale a rondelle. Scalda in un tegame l’olio extravergine di oliva, unisci le zucchine e lasciale soffriggere, mescolando spesso, sala. Fai lessare 300 g di riso, scolalo e condiscilo in una ciotola con 3 cucchiai di olio. Aggiungi le zucchine, qualche foglia spezzata di maggiorana o di basilico, 200 g di mozzarella a pezzetti o di ricotta e mescola. Versa il composto in una pirofila, cospargi di pangrattato e parmigiano e lascia cuocere per 20’ nel forno, a 190°C.

Polenta con le fave

 

Pulisci ed affetta sottilmente il cipollotto, fallo rosolare brevemente in olio extravergine di oliva; unisci 200 g di fave sgranate e lascia cuocere per 25 minuti bagnando con poco brodo vegetale. Aggiusta di sale. Prepara una polenta morbida con 150 g di farina di mais, spegni il fuoco ed unisci le fave e 40 g di Blu di mucca. Attendi che il formaggio fonda e servi con uno o due cucchiai di olio crudo.

 

Pollo, uova e spinaci in casseruola

Taglia 200 g di pollo (già cotto) a listarelle. Sciogli 50 g di burro in un tegame e fai rosolare la carne per una decina di minuti. Rompi 4 uova in una scodella, sbattile leggermente con la forchetta e versale nel tegame insieme al pollo. Sala, pepa e mescola per qualche minuto, giusto il tempo di farle rapprendere. Sbollenta 500 g di costine e, dopo averle fatte passare in padella con un po’ di burro, uniscile al composto di pollo e uova.

Uova strapazzate con pane e piselli

Affetta 1 cipolla e falla rosolare in un tegame con 20 g di burro. Sgrana e aggiungi 400 g di piselli e un mestolo di acqua calda. Condisci con sale e pepe e cuoci per 10 minuti. Taglia 70 g di pane a cubetti e fallo friggere nell’olio extravergine di oliva caldo. Infine fallo sgocciolare ed asciugare su un foglio di carta assorbente. Fai sciogliere altri 50 g di burro in una padella; sbatti 4 uova con un pizzico di sale e pepe. Versa velocemente le uova strapazzate nella padella, aggiungi i piselli e il pane fritto. Lascia rapprendere mescolando e servi subito.

Tagliatelle di uova e catalogna in padella

Tagliatelle di frittata : sbatti 4 uova in una terrina con 2 cucchiai di formaggio grattuggiato, un gambo di cipollotti tagliato molto sottile, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Suddividi il composto di uova in 4 parti e cuoci 4 frittatine in una padella unta di olio extravergine di oliva.

Svizzere al gorgonzola

 

Uovo affogato con finocchi, pangrattato in brodo

Prepara il brodo facendo appassire 200 g di finocchi spezzettati in una pentola con 20 g di olio extravergine di oliva, aggiungendo 3 litri di acqua e lasciando cuocere dolcemente per circa 40 minuti. Togli poi dal fuoco la pentola, fai riposare il brodo per 30 minuti e filtralo piano con un colino fine: deve risultare trasparente.

Sformato di uova con pomodori e cipollotti

Rompi quattro uova in una ciotola e sbattile. Unisci sale, pepe e un cucchiaio colmo di farina. Mescola bene e diluisci con 1,5 dl di latte. Versa questa pastella in una teglia rivestita con carta da forno, sistema qua e là i pomodori tagliati a fette e i cipollotti tagliati a spicchi sottilissimi oppure a fette.  Cospargi leggermente la superficie con origano e cuoci nel forno già caldo a 180° per 35 minuti circa.

Tortino di patate, uova e Toma del Marques

Lava 400 g di patate, spellale ed affettale finemente.

Grattugiare la Toma con una grattugia a fori larghi.

Lava due rametti di rosmarino e trita finemente le foglioline con la mezzaluna.

Crepes con stracchino e pomodori

In una capiente ciotola sbatti due uova con un pizzico di sale, poi aggiungi 160 g di farina di grano tenero, amalgama con la frusta ed infine 400 ml di latte. Riscalda una padella dopo averla imburrata e, con un mestolo, versa al centro la pastella. Gira in senso orario e antiorario la padella in modo da distribuire uniformemente il composto e gira dopo qualche minuto la crepe aiutandoti con una spatola in modo da completare la cottura su entrambi i lati. 

Pasticcio di finocchi e stracchino

Fai cuocere 500 g di finocchi tagliati a spicchi al vapore o bollendoli un pochino. Stendi sul fondo di una teglia un po’ di stracchino, adagia sopra i finocchi e ricoprili col restante stracchino. Inforna a 180° finché non si crea una bella crosticina.

 

Torta di carciofi e ricotta

Pulisci sei carciofi eliminando i gambi, le foglie esterne più dure e le spine, quindi tagliali a spicchi e mettili in una terrina colma d'acqua acidulata col succo di un limone. Scola e fai lessare per circa 3 minuti in una pentola con acqua salata bollente. In una casseruola fai soffriggere nell’olio extravergine di oliva a calore moderato uno spicchio di aglio schiacciato, per alcuni minuti, quindi toglilo e metti i carciofi, ben sgocciolati.

Cardo gobbo di Nizza con fonduta

Fai sbollentare tra cardi in acqua con il succo di un limone e aggiusta di sale. Scola e lascia da parte.