Piatti unici

Cavolo riccio e borlotti in padella

Cuoci i borlotti freschi in una pentola con abbondante acqua per circa 20 minuti. Scolali e mettili da parte. Lava il cavolo riccio, elimina la parte dura e riduci le foglie a pezzetti. Falle lessare in una pentola con abbondante acqua salata per circa 10 minuti. Scolale e passale sotto l’acqua fredda. In una padella fai soffriggere in poco olio extravergine di oliva 1 porro o 1 cipolla tritati finemente. Unisci il cavolo e fallo rosolare per qualche minuto con del peperoncino. Unisci i borlotti e insaporisci con sale e pepe. 

Frittata alle erbe con cipolle rosse

In una ciotola sbatti bene 5-6-uova, aggiungi sale, formaggio parmigiano grattugiato e un trito di aglio ed erbe aromatiche (menta, basilico, prezzemolo, maggiorana). Fai ammollare in acqua o latte qualche fettina di pancarré, strizzala e dopo averla tritata, aggiungila alle uova. In una padella antiaderente fai rosolare 2 cipolle rosse affettate sottilmente, quindi versale nel composto di uova. Unisci un po’ d’olio extravergine nella padella, fallo scaldare e versavi il composto. Cuoci con il coperchio a fuoco basso, rivoltando la frittata a metà cottura.

Minestra di costine, patate e ceci

Metti a mollo 150 g di ceci in acqua fredda per una notte. Sciacquali bene, scolali e falli cuocere almeno 2 ore in una pentola con abbondante acqua, rimuovendo l’eventuale schiuma con una schiumarola. Nel frattempo prepara un trito con cipolla, sedano, carota, rosmarino e fallo soffriggere in una pentola con poco olio extravergine di oliva.  Scola i ceci e versali sul soffritto facendoli insaporire. Pela 2 patate rosse, tagliale in 4 e uniscile ai ceci. Aggiungi 500 g di costine di maiale e 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Polpettine di borlotti in salsa di pomodori

Sciacqua i fagioli freschi, mettili in una pentola con abbondante acqua fredda e falli cuocere per circa 40 minuti. Una volta cotti, scolali bene e passali con il passaverdure. Unisci 1 spicchio d’aglio schiacciato, prezzemolo fresco grattugiato, sale, una grattatina di pepe e noce moscata. Se il composto fosse troppo morbido, unisci un cucchiaio di pangrattato. Metti il composto in frigorifero per circa mezz’ora quindi forma delle polpettine con le mani. Passale nel pangrattato e adagiale su una teglia rivestita con carta da forno.

Hamburger di borlotti freschi

Sgrana i fagioli, lavali e falli lessare in una pentola con abbondante acqua per circa un’ora. Scolali e falli rosolare in una padella con olio extravergine di oliva e 1 spicchio d’aglio. Toglili dal fuoco e passali nel passaverdure in modo da ottenere una crema. Unisci una manciata di formaggio parmigiano grattugiato, un trito di prezzemolo fresco, sale e pepe. Mescola fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Se necessario, aggiungi poco pane grattugiato. Metti in frigorifero per circa 10 minuti.

Polpettine di zucchine e borlotti freschi

Lava 2 zucchine e grattugiale grossolanamente. Salale, coprile con un peso e falle sgocciolare per circa 15 minuti. Lessa i fagioli borlotti freschi in una pentola con abbondante acqua. Scolali e passali al mixer con della mollica di pane, qualche foglia di basilico, 2 cucchiai di pangrattato, 1 uovo, sale, 5 cucchiai di parmigiano grattugiato. Strizza bene le zucchine, uniscile al composto di fagioli e mescola bene. Forma le polpette, passale in un mix di pangrattato e semi di sesamo quindi disponile su una teglia rivestita di carta da forno.

Frittata di portulaca con farina di ceci

Prepara una pastella con 300 g di farina di ceci, 450 ml di acqua e sale. Aggiungi una grattatina di pepe e fai riposare per almeno un’ora. Lava 250 g di portulaca togliendo l’eventuale parte più dura, quindi scolala. In una padella fai rosolare 1 spicchio d’aglio in poco olio extravergine di oliva, versa la portulaca e regola di sale. Metti il coperchio e fai cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Togli l’aglio quindi trasferisci la portulaca nella pastella. Fai scaldare una padella con poco olio extravergine di oliva, versa il composto e fai cuocere.

Frittata di zucchini e coste rosse

Trita finemente mezza cipolla, grattugia 2 o 3 zucchini con la grattugia a fori larghi. In una padella fai rosolare la cipolla e gli zucchini. Fai sbollentare le coste, quindi scolale e tritale con la mezzaluna. Sbatti 4 uova con sale e pepe, aggiungi le verdure e trasferisci il tutto in una pirofila da forno. Cuoci a 200° per circa 20 minuti.

Parmigiana di zucchini, pomodori e melanzane

Lava e asciuga 2 zucchine grandi e 2 melanzane. Taglia le melanzane a fette di circa 1/2 centimetro e le zucchine a rondelle, scalda la piastra e quando sarà calda fai grigliare le verdure da entrambi i lati. Taglia 4 pomodori a fette e falli grigliare qualche istante per lato in modo che perdano l’acqua. Disponili quindi su un piatto perché si raffreddino. Stempera la ricotta di capra con un cucchiaio di acqua. Ungi una teglia di olio extravergine di oliva e inizia a comporre la parmigiana alternando le verdure e la ricotta.

Frittata con funghi shjitake

Affetta sottilmente 1 porro e taglia i funghi grossolanamente. Falli saltare in una padella con olio extravergine di oliva, aggiungi sale e pepe. In una ciotola sbatti 4 uova e un pizzico di sale. Unisci il porro e i funghi, mescola bene. Versa la miscela in una padella antiaderente e fai cuocere a fuoco medio. Rovesciala con l’aiuto di un coperchio e termina la cottura. 

Polpettone vegetariano

Lava 250 g di bietole, falle cuocere brevemente in poca acqua leggermente salata e poi strizzale bene. In una terrina mescola 200 g di pane raffermo spezzettato, 1 cipollotto tagliato a fettine, 1 spicchio d’aglio tritato. Bagna con brodo vegetale caldo e fai riposare per circa 20 minuti. Strizza il pane con le mani e passalo nel mixer insieme alle bietole. In una ciotola sbatti 2 uova, mettine da parte un cucchiaio e versa il resto sul composto di bietole.

Farinata con le fave

Prepara la pastella mescolando 200 g di farina di ceci con 260 ml di acqua e un pizzico di sale. Unisci un trito di erbe aromatiche (timo, rosmarino, menta) e 250 g di fave sbucciate. Trasferisci il composto in una teglia rivestita di carta da forno e metti in forno a 180° per circa mezz’ora.

Uova e asparagi al forno

Lava e pulisci gli asparagi, legali a mazzetto e mettili in una pentola dai bordi alti con abbondante acqua in modo che le punte restino fuori dall'acqua. Fai cuocere circa 15 minuti finché saranno cotti. Scolali e passali sotto l’acqua fredda. Prendi una pirofila e ungila con poco burro, adagia gli asparagi su un solo strato. Condisci con sale e pepe, qualche fiocchetto di burro e olio extravergine di oliva. Rompi le uova al centro degli asparagi e metti in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti finché le uova saranno cotte.

Uova in camicia su nido di agretti

Riempi d’acqua 2 pentolini e in uno aggiungi 1 cucchiaio di aceto. Mettili sul fuoco e appena l’acqua inizia a bollire abbassa la fiamma. Nel pentolino con sola acqua fai scottare gli agretti per 5-6 minuti quindi scolali bene e disponili nei piatti intrecciandoli come per formare un nido. Sguscia 2-3 uova, mettile una a una in un bicchiere e falle scivolare dolcemente nel pentolino con acqua e aceto da un’altezza molto bassa. Falle cuocere per 3-4 minuti quindi scolale una alla volta adagiandole sul nido di agretti. Regola di sale e servile calde.

Borberine al forno con cavolo fiolaro

Lava il cavolo fiolaro eliminando le parti più dure e coriacee, quindi lessalo in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolalo e mettilo in un contenitore con acqua e ghiaccio perché mantenga il colore brillante. Trita finemente 1 porro e fallo soffriggere in una padella con poco olio extravergine di oliva. Unisci il cavolo fiolaro lessato e fallo saltare velocemente. Accendi il forno a 180°. Rivesti una pirofila con carta da forno.

Frittata al forno con cime di rapa

Lava bene 400 g di cime di rapa. In una padella fai soffriggere in poco olio extravergine di oliva 1 cipolla tagliata finemente e un pezzetto di peperoncino. Aggiungi le cime di rapa tritate grossolanamente, falle insaporire, regola di sale, pepe e versa un po' di brodo caldo. Copri con un coperchio e fai cuocere per circa 20 minuti. Quindi togli il coperchio e lascia asciugare. Spegni il fuoco e fai intiepidire. In una ciotola sbatti bene 4 uova, unisci una manciata di parmigiano grattugiato, sale e pepe. Strizza le cime di rapa e aggiungile al composto. Mescola bene e versa in una teglia leggermente imburrata e spolverata con pane grattugiato. Metti in forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.

Fettunta con fagioli

Cuoci i fagioli freschi in abbondante acqua con alcune foglie di salvia, 200 g di pomodoro e 50 g di peperoncino. Abbrustolisci il pane tagliato a fette, sfregalo con uno spicchio di aglio e mettilo su un piatto. Sopra il pane metti quindi un cucchiaio di fagioli scolati e insaporisci con un po' di sale e un pizzico di peperoncino rosso in polvere. Condisci con olio extravergine di oliva.

Sformato di uova con pomodorini e cipollotti

Rompi 4 uova in una ciotola e sbattile. Unisci sale, pepe e un cucchiaio colmo di farina. Mescola bene e diluisci con 1,5 dl di latte. Versa questa pastella in una teglia rivestita con carta da forno, sistema qua e là i pomodorini tagliati a fettine e i cipollotti tagliati a spicchi sottilissimi oppure a fette. Cospargi leggermente la superficie con origano e cuoci nel forno già caldo a 180° per 35 minuti circa.

Lasagne di verdure

Per preparare lo sformato di verdure preriscalda il forno a 180°, pela 3 patate e tagliale a fettine sottili, mettile in una pentola con acqua e sbollentale per 15 minuti. Intanto taglia le zucchine e le melanzane a fette. Quando le patate si saranno ammorbidite, scolale e mettile da parte. Lava e priva 2 peperoni del picciolo verde esterno, dei semi e dei filamenti bianchi e tagliali in 4 parti. Successivamente taglia 300 g di formaggio a fette. Fodera uno stampo con della carta forno e ungila con un po’ di olio.

Parmigiana di ricotta e melanzane

Lava 500 g di pomodori, scottali per qualche istante in acqua bollente, poi spellali e privali dei semi; tagliali a cubetti e cuocili per circa mezz’ora in una casseruolina con un filo di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e di pepe e qualche fogliolina di basilico. Taglia 3 melanzane a fette spesse circa mezzo cm;  cuocile su una piastra ben calda 2 minuti per lato.