Torta di spinaci e carciofi

Setaccia 300 g di farina sulla spianatoia, fai la fontana e versa tre cucchiai di olio extravergine di oliva, il sale e mezzo bicchiere scarso di acqua tiepida.
Impasta il tutto e lavora energicamente la pasta fino a che non sarà liscia e omogenea.
Raccoglila a palla, avvolgila con la pellicola e lasciala riposare per mezz’ora.

Pulisci 500 g di bietole e tagliuzzatele grossolanamente.
Pulisci i carciofi e tagliateli a fette sottili; immergili in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone. Scolali e versali in un tegame con olio, sale e pepe e un trito di aglio.
Copri e fai alzare il bollore. Abbassa la fiamma e, dopo qualche minuto, unisci le bietole. Cuoci per circa 15 minuti.
In una ciotola, mescola due uova e 200 g di formaggio. Aggiungi le verdure, amalgama e regola di sale.
Dividi la pasta in due parti (di cui una poco più grande) e, con il mattarello, stendi il pezzo più grande in una sfoglia sottile.
Ungi una teglia e foderala con la sfoglia lasciandola debordare. Versa il ripieno, stendi l’altro pezzo di pasta e copri.

Pennella la superficie della torta con l’olio extravergine di oliva, bucala con la forchetta e mettila nel forno già caldo a 200 °C.
Abbassa a 180° e lascia cuocere per circa 45 minuti.
Servila tiepida o fredda.