Verdura

Peperoni

Terra Nuova Cooperativa Agricola

" I nostri peperoni appartengono ad una varietà adatta alle caratteristiche dei nostri terreni. Assomigliano al più celebre peperone quadrato d'Asti, ma che si differenziano per essere meno precoci. Sono peperoni dalla forma quadrata e dalla buccia sottile caratterizzati da una polpa spessa e dal sapore dolce. In primavera acquistiamo i semi e li facciamo germinare negli erbai e mettiamo le pianticelle a dimora sotto serra nel mese di giugno. Quest'anno, per la coltivazione dei peperoni, abbiamo allestito 4 serre. Il peperone è un ortaggio che necessita di molte cure, per fare un confronto con il più rustico pomodoro, possiamo dire che una serra di peperoni necessita di 10 volte più lavoro di una equivalente di pomodori. La pianta dei peperoni è molto fragile e porta dei frutti estremamente pesanti che rischiano di spezzare i rami. Per questo motivo è necessario effettuare la legatura a bastoni di supporto non solo del fusto centrale della pianta, ma anche di ogni singolo ramo. Inoltre questa solanacea è soggetta all'azione di numerosi patogeni, sia virus sia parassiti, che possono portare alla perdita di intere serre e che hanno pochissimi rimedi nella coltivazione biologica. Le nostre serre sono circondate da campi di mais per cui siamo spesso attaccati dalla piralide del mais, una farfallina la cui larve entrano nei peperoni sotto il picciolo e divorano il frutto dall'interno. Bisogna controllare regolarmente i frutti per verificare i fori di ingresso di questi vermicelli. Altro grosso problema è legato all'azione delle cimici, sia europee che cinesi, che si nutrono della linfa e perforano i frutti rovinandoli sia esteticamente che come sapore. Per la piralide esistono dei trattamenti consentiti in biologico mentre per le cimici l'unico rimedio consiste nella rimozione fisica dei parassiti. Il caldo dell'estate non solo ha favorito i parassiti, ma ha anche cotto parzialmente le piante, facendo cadere fiori e 'scottando' i frutti in crescita. Il peperone ama il caldo, ma quando la temperatura esterna raggiunge i 40 per quanto cerchiamo di ombreggiare le serre, è difficilissimo proteggere i peperoni dalle scottature. Il primo raccolto di quest'anno avrà quindi qualche frutto che presenterà i segni dell'estate. In ogni caso i peperoni di quest'anno sono molto dolci e saporiti. "

ORIGINE: Italia


Peperoni g 500