Bevande

Boccioli di rosa

Roce & Caprioli s.r.l.

I boccioli di rosa hanno un'azione lenitiva e disinfiammante.

" Normalmente - ci racconta Alessia - le persone mi chiedono: "Ma quanti boccioli devo mettere nell'acqua?" In verità il principio attivo contenuto in questi fiori va ad interagire con il nostro essere. Il nostro corpo richiede la percentuale di principio attivo del quale ha bisogno, per cui, in realtà, non c'è una dose certa. Se tu metti, ad esempio, un cucchiaino di boccioli, aspetti il tempo giusto, assaggi l'infuso e ti sembra troppo intenso, è perché tu hai bisogno di meno principio attivo. Se invece ti sembra poco intenso, è perché hai bisogno di più principio attivo. Noterai inoltre che non tutte le volte percepirai la stessa intensità di sapore, ma questo è legato al tuo bisogno di quel momento di maggiore o minore quantità di principio attivo. Questa è la grande forza di essere parte della natura di cui sia noi che i boccioli siamo parte."

Modalità di utilizzo: metti a bollire un pentolino d'acqua. Quando l'acqua bolle, spegni e lascia che la temperatura si abbassi un po', per non "bruciare" il principio attivo contenuto nella pianta. Versa nell'acqua i boccioli di rosa e copri. Dopo 5-10 minuti, versa l'infuso e bevi. Che cosa succede quando la pianta viene messa in infusione? L'acqua è un solvente che, appunto, dissolve al proprio interno il principio attivo che c'è nel fiore: quindi quello che noi beviamo è il principio attivo contenuto nel fiore.

Puoi usare questo infuso di boccioli di rosa anche per impacchi locali per gli occhi gonfi e arrossati.

Modalità di conservazione: conservare in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore.

Ingredienti: boccioli di rosa.
Confezionato in azienda che utilizza frutta a guscio.


Boccioli di rosa g 50