Beni comuni

L'acqua come bene comune

Un patrimonio dell'umanità da non sottovalutare

In questi giorni si parla tanto di acqua, soprattutto di privatizzazione dell’acqua e molte persone avvertono per la prima volta il pericolo di “perdere” il diritto ad accedere a un bene che è di tutti e che, proprio per questo, non può essere di nessuno in particolare. Allo stesso modo si parla molto di inquinamento atmosferico, ma, essendo la natura dell’aria più impalpabile, non sempre ci accorgiamo che il tema è simile.
Anche l’aria è di tutti, perciò nessuno può utilizzarla per il proprio interesse privato. Se lo fa (se usa l’aria e non la “restituisce” in condizioni ottimali) si appropria di un bene che è di tutti.

Come si chiamano questi beni che appartengono a tutti?
Si chiamano beni comuni. Sono beni che non sono né pubblici né privati: sono patrimonio di tutta l’umanità. Appartengono alla categoria dei beni comuni sia risorse materiali che immateriali.

Ne elenchiamo alcuni, riportando le parole di Giovanna Ricoveri (da “Beni Comuni: fra tradizione e futuro”, EMI 2005) “ una prima categoria di beni comuni include l’acqua, la terra, l’aria, le foreste, la pesca… i semi sviluppati nei secoli dalle popolazioni locali, i saperi locali, gli spazi pubblici, il pool genetico e la biodiversità…Una seconda categoria comprende i beni comuni globali come l’atmosfera, il clima, gli oceani, lo spazio esterno, ma anche la sicurezza alimentare e la pace…Una terza categoria di beni comuni è quella dei servizi pubblici…acqua corrente e luce elettrica, scuola e sanità pubblica; ma anche sicurezza sociale e alimentare, trasporti, amministrazione della giustizia”.

I beni comuni sono una straordinaria eredità condivisa della quale ognuno di noi è creditore rispetto alle generazioni passate e debitore verso le generazioni future. Sono beni comuni, pertanto nessun tempo presente ha diritto di danneggiarli, di farne spreco o di operarne la privatizzazione.

Aggiungi un commento
Pubblicato da Redazione il 24 Novembre, 2009 - 17:30

Commenti

e se ce la ricomprassimo?

Cosa ne pensate di questa proposta: http://gold.libero.it/KudaBlog/8035120.html? Kuda

Perchè un blog?

Per raccogliere la voce di tante persone che, come noi, hanno a cuore i temi dell’agricoltura, dell’ambiente, della salute.
Per conoscerci e costruire insieme possibili esperienze di economia sostenibile.
 

 

 


Bookmark and Share