Mangiare sano

La lattuga Moretta: croccante, resistente e buona

La lattuga Moretta: croccante, resistente e buona by social agrispesa on 500px.com

 

“Per prima cosa è importante conoscere la storia di questa pianta – così ci dice Luca –. La lattuga Moretta fino a una decina di anni fa era una varietà praticamente estinta, soppiantata sul mercato da altre varietà ibride più grandi e produt­tive. Pochi semi erano conservati nell’azienda semenziera sperimentale come ricordo. Dieci anni fa questi semi sono stati affidati a noi, come azienda custode, perché ci occupassimo della loro riproduzione e conservazione. Partendo da questi pochi semi siamo riusciti a rilanciare, almeno nel nostro territorio, la varietà. La lattuga Moretta è una lattuga di piccole dimensioni che cresce esclusivamente durante il periodo invernale. Se le temperature sono stabilmente superiori ai 10 gradi il seme non germina e la pianta già cresciuta va a fiore molto velocemente.

lattuga moretta sarzana

Questi sono i motivi che hanno portato al suo declino nei decenni scorsi. Questa lattuga ha foglie di ridotte dimensione, ma estremamente spesse e turgide; quando le tempera­ture scendono in prossimità dello zero la Moretta smette completamente di crescere e sospende l’assunzione di acqua dal terreno. Questa caratteristica, che poi chi mangia la Moretta apprezza come croccantezza, le serve per resistere bene alle condizioni invernali, le foglie spesse e con poca acqua non gelano e le permettono di resistere a lungo (anche in frigorifero). Oltre a resistere bene al freddo la Moretta è anche incredibilmente resistente alle infezioni, per questo motivo non è necessario effettuare alcun trattamento. In sintesi possiamo dire che è una pian­ta poco produttiva, ma estremamente affidabile risultando per un’azienda biologica come la nostra, un investimento più sicuro nel tempo. Il suo sapore inteso, ma privo del retrogusto tipico delle altre lattughe, che molti non riescono a digerire, deriva presumibilmente dalla sua genetica, dalle caratteristiche dei terreni dove cresce e dalla concimazione.”

 

lattuga moretta sarzana

Pubblicato da Redazione il 25 gennaio, 2018 - 13:08

Perchè un blog?

Per raccogliere la voce di tante persone che, come noi, hanno a cuore i temi dell’agricoltura, dell’ambiente, della salute.
Per conoscerci e costruire insieme possibili esperienze di economia sostenibile.
 

 

 


Bookmark and Share