Fare con le mani

Ricette a mano di bimbi

Formaggetto senza caglio

Lascia in frigorifero un po' di latte nella bottiglia oltre la sua data di scadenza, senza farlo bollire. Di giorno in giorno osserva come si comporta il latte; vedrai che si "divide" in una parte liquida e una più densa e granulosa. Questo è il momento giusto per preparare un delicato formaggetto. Vuota il contenuto della bottiglia in un pentolino. Fatti aiutare dalla mamma o dal papà e metti il pentolino sul fuoco. Nel giro di pochi minuti vedrai che la parte solida si compatterà. Versa il tutto in un colino e lascia sgocciolare. Nel colino ti rimarrà una pasta bianca e morbida. Rovesciala in una scodellina. Potrai consumarla così al naturale, come formaggio, magari insieme ad una patata lessa o ad altre verdure. Oppure trasformarla in un dolce, mescolandovi un cucchiaio di zucchero o miele, se ti piace un po' di cacao o quello che ti suggerisce il tuo gusto (uvetta, pinoli, scaglie di cioccolato, cereali...).
Leggi tutto Aggiungi un commento
Pubblicato da Redazione il 14 febbraio, 2016 - 00:49
Fare con le mani

Baci di dama e cuori di cioccolato per S.Valentino

Per festeggiare San Valentino, AgriSpesa ha offerto due dolci leccornie: i baci di dama di “Cascina Azii” e i cuori di cioccolata delle “Delizie di Silvio Bessone”. I baci di Cascina Azii sono prodotti seguendo le ricette della tradizione dell'alta langa, con il 70% di farina di nocciole del Piemonte IGP, burro e zucchero. “Non abbiamo macchine per la preparazione dei baci” - racconta Alberto di Cascina Azii- “facciamo tutto manualmente, dalla preparazione dell'impasto alla farcitura con cioccolata fondente o bianca, dalla cottura in forno a legna all'unione delle due calotte. Per questo motivo per preparare due chilogrammi di baci possono essere necessari anche due giornate di lavoro.” Puoi ordinare i baci di dama qui I cuori di cioccolata di Silvio Bessone sono una novità degli ultimi due anni. La passione di Silvio per la sua cioccolata lo porta costantemente ad inventare nuove ricette. I cuori di cioccolata nascono dalla voglia di mostrare come l'amore può unire gli opposti. Per questo motivo nelle confezioni potete trovare dei cuoricini neri, realizzati con cioccolato fondente al 67% di cacao dell'Ecuador e farciti con nocciole delle Langhe, e dei cuoricini bianchi di cioccolato bianco, preparati con latte, burro di cacao biologico del Perù e farciti con mandorle di Sicilia. Puoi ordinare i cuori di cioccolata qui
Leggi tutto Aggiungi un commento
Pubblicato da Redazione il 14 febbraio, 2016 - 00:48
Fare con le mani

“T’lei el mur d’la vendemmia”

"Hai la faccia della vendemmia": il senso dello sporcarsi le mani

Questa mattina sono passata a comperare il giornale, come sempre, prima di venire al lavoro a Cornale.
Sul bancone della cartoleria-edicola del nostro paese (1800 anime) è comparso un espositore: gel lavamani igienizzante.
Ci andavano un’influenza e Topo Gigio per creare una nuova moda-fobia e per favorire qualche vendita (se tutto serve per far salire il Pil, è pur vero che molto serve a far scendere il livello di spirito critico).
Così mi sono ricordata di un dialogo avuto due giorni fa.

Leggi tutto
Pubblicato da Elena Rovera il 8 Novembre, 2009 - 12:15

Perchè un blog?

Per raccogliere la voce di tante persone che, come noi, hanno a cuore i temi dell’agricoltura, dell’ambiente, della salute.
Per conoscerci e costruire insieme possibili esperienze di economia sostenibile.
 

 

 


Bookmark and Share